nichivendola - 2013

BLOG

Post: Contro il lavoro nero

Autore: Nichi

Oggi ho presentato, insieme agli assessori Elena Gentile e Nicola Fratoianni, alcuni provvedimenti a favore dell’emersione dal lavoro nero, che insieme al caporalato, rappresenta un delitto, uno scandalo da contrastare non solo sul piano culturale e sul piano della mobilitazione delle coscienze ma anche sul piano delle leggi e delle norme che la Regione Puglia mette in campo perché questa battaglia possa divenire concreta. Noi non abbiamo taciuto di fronte alla vergogna della riduzione in schiavitù di lavoratori in alcune parti del nostro territorio regionale, non abbiamo taciuto di fronte alla degradazione della dignità di lavoratori italiani o migranti. Oggi abbiamo condiviso, con le forze sociali e sindacali e con le associazioni datoriali, strumenti di tipo nuovo, all’avanguardia oggi in Italia. Non basta piangere quando ci sono i funerali e fare proclami di indignazione. Bisogna operare per pulire da questa lordura il nostro mercato del lavoro sapendo che non è soltanto in gioco il diritto dell’individuo a non essere schiavizzato ma è in gioco anche il diritto dell’impresa a non avere un concorrente sleale perché le imprese che ricorrono al lavoro nero drogano il mercato e violano le leggi della concorrenza.
Abbiamo pensato a ‘liste di presentazione’ che consentano al sistema delle imprese di essere incoraggiato, anche attraverso premialità economiche, a regolarizzare i rapporti di lavoro e abbiamo predisposto degli ‘indici di congruità’ che costituiscono un sistema in grado di aiutare i pubblici poteri e le autorità competenti ad essere avvertite quando una certa azienda agisce nell’irregolarità. Bisogna stroncare le aziende che ricorrono al lavoro nero e fare in modo che, una volta accertate le colpe, queste debbano perdere tutti i finanziamenti pubblici e restituire i finanziamenti regionali, statali e comunitari che hanno ricevuto.
Vogliamo rendere conveniente la legalità, premiando tutte le imprese che operano nella legalità e penalizzando fortemente invece tutte le imprese che feriscono non solo i diritti e l’umanità delle persone ma anche le regole della concorrenza.


6 Ottobre 2012 / autore: redazione

Post: Ercolano diretta streaming e tv

Oggi alle 18 al MAV di Ercolano prende il via la campagna elettorale di Nichi per le primarie del centrosinistra. Potete seguire la diretta streaming su nichivendola.it Molto probabilmente l'evento sarà trasmesso in diretta da Sky, Rai News24, Telenorba e TgCom24.

Il codice di embedding dello streaming è:

embed code


5 Ottobre 2012 / autore: Nichi

Post: Studenti

Gli studenti che oggi hanno manifestato contro i tagli all’istruzione raccontano di un disagio diffuso che riguarda il futuro degli Istituti di formazione, strettamente connesso al lavoro quindi al destino del nostro Paese. [...]Continua >

5 Ottobre 2012 / autore: Nichi

Post: Insieme possiamo vincere

Ho inviato una lettera alle giovani donne e ai giovani uomini di FalloAncheTu, che nei giorni scorsi hanno lanciato un appello in sostegno della mia candidatura. Potete leggere il mio messaggio anche qui. Invadiamo il campo della politica, insieme possiamo vincere. [...]Continua >


4 Ottobre 2012 / autore: Nichi

Post: In un Paese civile…

Le parole con le quali la Cassazione spiega perché, il 5 luglio scorso, confermò le condanne agli ex funzionari di polizia colpevoli della mattanza alla Diaz, riescono a restituire giustizia e verità a una delle pagine più buie della storia del nostro Paese. [...]Continua >


4 Ottobre 2012 / autore: redazione

Post: Chi specula paghi!

Nichi Vendola ha firmato l'appello promosso da l'Unità per l'introduzione in Europa della Tobin Tax. Ecco la sua lettera apparsa oggi sul quotidiano fondato da Antonio Gramsci:
Cari amici e care amiche de l'Unità, 
aderisco all'appello lanciato dal giornale affinché il governo italiano porti una posizione a favore dell'introduzione della Tobin Tax nel prossimo vertice europeo
. [...]Continua >


SOSTIENI

Sostieni il sogno.



ISCRIVITI ALLA
NEWSLETTER

Inserisci il tuo indirizzo email

CONTATTI

Ci trovi così