nichivendola - 2013

BLOG

Post: Donne pugliesi per Nichi

Autore: redazione

Un appello sottoscritto da 37 donne di Puglia “preoccupatissime del futuro della nostra regione”, convinte che “in questa scommessa le donne pugliesi, con la tenacia che proviene dalla convinzione, faranno la differenza”.

Siamo donne che operano nel tessuto sociale per lo sviluppo del territorio pugliese, attive da sempre contro lo svilimento delle pratiche democratiche.  Associazioni, Imprese, Istituzioni, Organizzazioni Sindacali: è questo il mondo da cui proveniamo.  Abbiamo verificato in questi cinque anni la validità e l’efficacia delle politiche di sviluppo attuate dal governo Vendola, abbiamo visto la costante attenzione alla crescita della coscienza, al potenziamento della soggettività e alla partecipazione di tutte le cittadine i cittadini.

La legge per l’emersione del lavoro sommerso è stata punto di riferimento nel dibattito europeo; importanti processi di cambiamento sono stati avviati con la legge sulla trasparenza, sulle politiche sociali e sulla salute, per la conciliazione dei tempi di vita e di lavoro; finalmente i giovani e le donne hanno avuto nel governo regionale un interlocutore attraverso i programmi destinati ai giovani per l’alta formazione e l’auto imprenditorialità e la rete capillare di servizi per la prima infanzia; c’è stata una ferma difesa dei beni comuni, come l’ambiente, l’acqua e la salute pubblica, con la legge sull’amianto, l’opposizione al nucleare e l’incremento della produzione di energie da fonti rinnovabili; la questione immigrazione ha ricevuto tutta l’attenzione che merita come questione centrale del nostro territorio, anche in contrasto con le attuali politiche nazionali e senza dimenticare la promozione di politiche di accoglienza; un grande lavoro è stato fatto per costruire relazioni tra i popoli del Mediterraneo e valorizzare così la posizione geopolitica della Puglia, con vantaggio per tutti. Questi atti hanno lasciato intravedere la presenza di un disegno politico non di parte e non fazioso, la cui realizzazione non può esaurirsi in una legislatura. E’ necessaria la continuità affinché i processi innovativi avviati e gli input di crescita possano agire nel tessuto socio-economico e lasciare tracce sul piano culturale.

Il nostro Presidente risponde alla richiesta di una politica trasparente, coerente, efficace, cresciuta in questi anni nel territorio e culminata nella scelta delle primarie. Attraverso quello strumento gli uomini e le donne di Puglia hanno avuto la forza di appropriarsi della propria rappresentatività al di là degli schieramenti partitici.
Non sostenendo Vendola si fermerà il nuovo vento politico che ha alimentato e attraversato la Puglia. Noi rifiutiamo la politica che sacrifica la buona amministrazione in nome di interessi di potere, poco trasparenti, e di politiche di spartizione.  Abbiamo imparato ad amare Vendola per il suo linguaggio diretto e sincero, perché ha saputo coniugare il sentimento di giustizia sociale con una buona amministrazione, fatta di concretezza.  Il nostro Presidente assumendosi la propria differenza ha dato spazio e ha reso possibile esprimere tutte le differenze.

La politica di Nichi Vendola, è la testimonianza che esiste ed è possibile un nuovo modo di far politica, quel modo che noi vogliamo non smetta di esistere. Dicono di Vendola che fa troppo il poeta, noi diciamo che tutta la politica deve imparare dalla poesia, se poesia vuol dire mantenere un legame con sé stessi, praticare la difficile arte della relazione, cercare una lingua che sa parlare ai sentimenti di tutti, guardare alla realtà con sguardo creativo. O, come lui dice, “portare nella contesa i corpi e l’esperienza viva dei lavoratori, dei bambini, delle donne e degli uomini”. In quella politica noi siamo in vario modo coinvolte e per questo chiediamo ai cittadini ed alle cittadine di Puglia di sostenere la candidatura di Nichi Vedola.

1 Rita Saraò,  direttora Centro Internazionale Studi di Genere-Università di Foggia (coordinatore e portavoce del gruppo)
2 Lina Appiano, dott. di servizio sociale presso l’ASL di Foggia
3 Anna Potito, presidente dell’associazione culturale La merlettaia
4 Antonietta Lelario, dell’ “Autoriforma della scuola”
5 Daniela Eronia, imprenditrice
6 Anna Caruso, docente
7 Mara De Felici, sindacalista
8 Lucia Maddalena, docente Università di Foggia
9 Katia Ricci, critica d’arte, della rete “Città vicine”
10 Maria Grazia Maitilasso, docente
11 Laura Cinquepalmi, precaria
12 Lioce Rosaria, casalinga disabile
13 Anna Maria Petito, docente Università di Foggia
14 Elena Ranieri, Università di Foggia
15 Donata Glori, insegnante
16 Cornelia Rosiello, insegnante
17 Giulia Bellomo, insegnante
18 Rosaria Capozzi, presidente coop. Filo d’Arianna
19 Francesca Vecera, pedagogista, coop. Paidos
20 Francesca Abbrescia, sindacalista
21 Michela Almiento, sindacalista
22 Anna Lepore, sindacalista
23 Teresa Loiacono, sindacalista
24 Antonella Morga, sindacalista
25 Carmen Spinelli, studentessa universitaria
26 Ada Mangano, docente
27 Annalisa Scillitani, della Biblioteca Provinciale di Foggia
28 Anna Maria Di Miscio, sociologa
29 Rosaria Campanella, docente
30 Clelia Iuliani, docente
31 Anna Stellacci, docente
32 Anna Cavallone, insegnante
33 Adele Longo, insegnante
34 Maria Teresa Emanuele, casalinga
35 Daniela Rubino, lavoratrice dipendente
36 Lucia Longo, funzionaria Ministero della Giustizia
37 Grazia Bonante, Associaz. Agire Plurale


6 Ottobre 2012 / autore: redazione

Post: Ercolano diretta streaming e tv

Oggi alle 18 al MAV di Ercolano prende il via la campagna elettorale di Nichi per le primarie del centrosinistra. Potete seguire la diretta streaming su nichivendola.it Molto probabilmente l'evento sarà trasmesso in diretta da Sky, Rai News24, Telenorba e TgCom24.

Il codice di embedding dello streaming è:

embed code


5 Ottobre 2012 / autore: Nichi

Post: Studenti

Gli studenti che oggi hanno manifestato contro i tagli all’istruzione raccontano di un disagio diffuso che riguarda il futuro degli Istituti di formazione, strettamente connesso al lavoro quindi al destino del nostro Paese. [...]Continua >

5 Ottobre 2012 / autore: Nichi

Post: Insieme possiamo vincere

Ho inviato una lettera alle giovani donne e ai giovani uomini di FalloAncheTu, che nei giorni scorsi hanno lanciato un appello in sostegno della mia candidatura. Potete leggere il mio messaggio anche qui. Invadiamo il campo della politica, insieme possiamo vincere. [...]Continua >


4 Ottobre 2012 / autore: Nichi

Post: In un Paese civile…

Le parole con le quali la Cassazione spiega perché, il 5 luglio scorso, confermò le condanne agli ex funzionari di polizia colpevoli della mattanza alla Diaz, riescono a restituire giustizia e verità a una delle pagine più buie della storia del nostro Paese. [...]Continua >


4 Ottobre 2012 / autore: redazione

Post: Chi specula paghi!

Nichi Vendola ha firmato l'appello promosso da l'Unità per l'introduzione in Europa della Tobin Tax. Ecco la sua lettera apparsa oggi sul quotidiano fondato da Antonio Gramsci:
Cari amici e care amiche de l'Unità, 
aderisco all'appello lanciato dal giornale affinché il governo italiano porti una posizione a favore dell'introduzione della Tobin Tax nel prossimo vertice europeo
. [...]Continua >


SOSTIENI

Sostieni il sogno.



ISCRIVITI ALLA
NEWSLETTER

Inserisci il tuo indirizzo email

CONTATTI

Ci trovi così