nichivendola - 2013

BLOG

La difesa dell’ambiente non è roba da sognatori

Autore: redazione

L’intervento di Nichi nella seduta del Consiglio Regionale di ieri che ha approvato la legge anti-diossina intervento Nichi - Formato: application/pdf

9 Contributi (Positivo Positivo - Negativo Negativo - Proposta Proposta)

  1. Autore: Silvia. Data: 17 Dicembre 2008 - 14:02   

    E’ sicuramente una legge storica, che ci dice che non è giusto vivere sotto il ricatto del lavoro in cambio della salute. Complimenti! Silvia

  2. Autore: Antonio. Data: 17 Dicembre 2008 - 14:08   

    Se non è questa tutela della salute? Grazie, credo di poterlo dire, da tutti i tarantini. AP

  3. Autore: sara. Data: 17 Dicembre 2008 - 14:28   

    Bravi, è una prova che ci può essere una Puglia migliore. Sara

  4. Autore: Barbara Mensi. Data: 18 Dicembre 2008 - 9:45   

    Ottima legge. E sono anche d’accordo sul fatto che lo stato centrale deve destinare dei finanziamenti per la bonifica del territorio, se venissero usati per lo scopo dichiarato. Ma, se mai verranno stanziati, che fine faranno questi soldi? Il centrosinistra non ha più la dirittura morale per garantirci ciò.
    Ciao
    Barbara

  5. Autore: Piero. Data: 18 Dicembre 2008 - 19:21   

    Finalmente! Prossima fermata Cerano. Andate avanti così. Con stima. Piero

  6. Autore: Ivan. Data: 19 Dicembre 2008 - 18:17   

    Caro Nichi, la legge regionale è quello che da anni la città di Taranto aspettava. E’ l’inizio della fine di una barbarie, di uno stupro del territorio e della salute alla luce del sole. Grazie.

  7. Autore: chiarA. Data: 22 Dicembre 2008 - 15:54   

    viva taranto, a lungo e grazie a te nichi , ma leggo ora di liberazione, che fare?

  8. Autore: anna maria di miscio. Data: 26 Gennaio 2009 - 18:07   

    la mente come la cultura, anzi come le culture, è spazio di continuo attraversamento, incrocio di genitorialità plurime, così che è difficile nell’intreccio di quello che sono e che siamo rintracciare ora questa ora quella paternità. in questo senso io dico che essere vendoliani è possibile, come essere marxisti o canevacciani, e altro ancora, ma il tutto non è una somma, è forse una moltiplicazione di soggettività, o multi-vidualità

  9. Autore: Frezza Renato. Data: 28 Gennaio 2009 - 13:52   

    Lettera pubblicata sul Secolo xix in data 28 gebbanio 2009: “La scissione tra la minoranza di rifondazione comunista, capeggiata da Vendola e la maggioranza di Ferrero non vuole dare vita ad un’ennesima formazione a sinistra ma è la chiara volontà di creare un soggetto politico di ideologia socialista che sappia affrontare i mutamenti della realtà sociale, senza restare imprigionati da ideologie dogmatiche che ai giorni nostri non possono non risultare obsolete. E’ innegabile che in Italia la sinistra non può e non deve restare ancorata ad un’ideologia della quale l’abbattimento del muro di Berlino ne ha sancito il tracollo. Ma il fallimento della società comunista non può essere visto come il fallimento dei valori del socialismo e parlo di quel socialismo nato in senno al pensiero illuminista e che ha contribuito all’evoluzione delle classi povere. Detto questo, credo che ad un qualunque osservatore politico, purchè attento e non fazioso, non può sfuggire che l’atto di Nicky Vendola è un’atto di coraggioso in quanto , come da lui stesso affermato,non intende continuare a presentarsi come portatore di vecchie mitologie ma come ricercatore di futuro e creare assieme a Sinistra democratica e magari, non sarebbe male, anche ai socialisti, un’unità che dia speranza a quanti, pur essendo di sinistra non si sentirebbero rappresentati dalla frangia radicale di Ferrero. Quindi, alla luce dei fatti l’atto di Vendola non deve essere vista come un’ennesima scissione bensì, come tentativo di riunificazione e, deve essere chiaro, a quanti hanno a cuore le parole Libertà, solidarietà e laicità che un fallimento consegnerebbe il nostro diritto di rappresentanza o nelle mani del PD, che pur dichiarandosi di sinistra non riesce ad affrontare le contraddizioni interne inerenti alla laicità dello stato o alla libertà di scelta sulle nuove frontiere della medicina, oppure nelle mani di PRC che piu che uno sguardo rivolto al futuro ha ancora la testa completamente girata verso il passato” Renato Frezza


6 Ottobre 2012 / autore: redazione

Post: Ercolano diretta streaming e tv

Oggi alle 18 al MAV di Ercolano prende il via la campagna elettorale di Nichi per le primarie del centrosinistra. Potete seguire la diretta streaming su nichivendola.it Molto probabilmente l'evento sarà trasmesso in diretta da Sky, Rai News24, Telenorba e TgCom24.

Il codice di embedding dello streaming è:

embed code


5 Ottobre 2012 / autore: Nichi

Post: Studenti

Gli studenti che oggi hanno manifestato contro i tagli all’istruzione raccontano di un disagio diffuso che riguarda il futuro degli Istituti di formazione, strettamente connesso al lavoro quindi al destino del nostro Paese. [...]Continua >

5 Ottobre 2012 / autore: Nichi

Post: Insieme possiamo vincere

Ho inviato una lettera alle giovani donne e ai giovani uomini di FalloAncheTu, che nei giorni scorsi hanno lanciato un appello in sostegno della mia candidatura. Potete leggere il mio messaggio anche qui. Invadiamo il campo della politica, insieme possiamo vincere. [...]Continua >


4 Ottobre 2012 / autore: Nichi

Post: In un Paese civile…

Le parole con le quali la Cassazione spiega perché, il 5 luglio scorso, confermò le condanne agli ex funzionari di polizia colpevoli della mattanza alla Diaz, riescono a restituire giustizia e verità a una delle pagine più buie della storia del nostro Paese. [...]Continua >


4 Ottobre 2012 / autore: redazione

Post: Chi specula paghi!

Nichi Vendola ha firmato l'appello promosso da l'Unità per l'introduzione in Europa della Tobin Tax. Ecco la sua lettera apparsa oggi sul quotidiano fondato da Antonio Gramsci:
Cari amici e care amiche de l'Unità, 
aderisco all'appello lanciato dal giornale affinché il governo italiano porti una posizione a favore dell'introduzione della Tobin Tax nel prossimo vertice europeo
. [...]Continua >


SOSTIENI

Sostieni il sogno.



ISCRIVITI ALLA
NEWSLETTER

Inserisci il tuo indirizzo email

CONTATTI

Ci trovi così