nichivendola - 2013

BLOG

Post: La fine della chimica

Autore: Nichi

La multinazionale della chimica Lyondell Basell che è insediata in Italia con propri stabilimenti a Brindisi oltre che a Terni e a Ferrara, ha deciso di procedere alla chiusura dell’insediamento di Terni a partire dal primo luglio, perché intende ‘ristrutturare’ la produzione nei propri siti italiani. Le conseguenze rischiano di essere devastanti non solo per Terni, ma per il sistema della chimica in Italia. Stiamo assistendo ad un racconto di disinteresse e di rinuncia da parte del Governo all’industria della chimica fine, che è stata fino ad oggi un must della produzione industriale italiana. Mentre è ancora sotto i nostri occhi la sofferenza degli operai sardi della Vinyls di Porto Torres, che hanno occupato l’ex carcere di massima sicurezza dell’Asinara perché i riflettori fossero puntati sulla crisi del comparto chimico, un nuovo capitolo di disperazione si affaccia all’orizzonte. Di fronte al quale il Governo si pone come spettatore assente e indifferente, lasciando il settore a se stesso. In questo quadro, nel quale addirittura l’industria chimica italiana fa un passo indietro, non c’è da stupirsi se anche le multinazionali ripensano agli investimenti. È lo stesso Governo che non ha ancora una politica industriale, che in materia di energie rinnovabili non riesce da oltre sette anni a definire le linee guida, che oggi declina ogni responsabilità anche nei confronti dell’industria chimica. Sembra che l’Italia abbia smarrito del tutto un’idea di sè, del proprio sistema produttivo, del futuro della sua economia. La Regione Puglia sostiene che proprio questo comparto, quello della chimica fine e ecosostenibile, sia un pezzo da valorizzare e non da smantellare. Il paradigma della dismissione con il contentino della cassa integrazione per famiglie costrette a vivere con ottocento euro al mese va combattuto.


6 Ottobre 2012 / autore: redazione

Post: Ercolano diretta streaming e tv

Oggi alle 18 al MAV di Ercolano prende il via la campagna elettorale di Nichi per le primarie del centrosinistra. Potete seguire la diretta streaming su nichivendola.it Molto probabilmente l'evento sarà trasmesso in diretta da Sky, Rai News24, Telenorba e TgCom24.

Il codice di embedding dello streaming è:

embed code


5 Ottobre 2012 / autore: Nichi

Post: Studenti

Gli studenti che oggi hanno manifestato contro i tagli all’istruzione raccontano di un disagio diffuso che riguarda il futuro degli Istituti di formazione, strettamente connesso al lavoro quindi al destino del nostro Paese. [...]Continua >

5 Ottobre 2012 / autore: Nichi

Post: Insieme possiamo vincere

Ho inviato una lettera alle giovani donne e ai giovani uomini di FalloAncheTu, che nei giorni scorsi hanno lanciato un appello in sostegno della mia candidatura. Potete leggere il mio messaggio anche qui. Invadiamo il campo della politica, insieme possiamo vincere. [...]Continua >


4 Ottobre 2012 / autore: Nichi

Post: In un Paese civile…

Le parole con le quali la Cassazione spiega perché, il 5 luglio scorso, confermò le condanne agli ex funzionari di polizia colpevoli della mattanza alla Diaz, riescono a restituire giustizia e verità a una delle pagine più buie della storia del nostro Paese. [...]Continua >


4 Ottobre 2012 / autore: redazione

Post: Chi specula paghi!

Nichi Vendola ha firmato l'appello promosso da l'Unità per l'introduzione in Europa della Tobin Tax. Ecco la sua lettera apparsa oggi sul quotidiano fondato da Antonio Gramsci:
Cari amici e care amiche de l'Unità, 
aderisco all'appello lanciato dal giornale affinché il governo italiano porti una posizione a favore dell'introduzione della Tobin Tax nel prossimo vertice europeo
. [...]Continua >


SOSTIENI

Sostieni il sogno.



ISCRIVITI ALLA
NEWSLETTER

Inserisci il tuo indirizzo email

CONTATTI

Ci trovi così