nichivendola - 2013

BLOG

Post: La Giunta Pugliese ricorda Ester Ada, migrante e cittadina del mondo

Autore: Nichi

Stamattina la Giunta Pugliese in seduta straordinaria, alla presenza di Don Luigi Ciotti, dell’Associazione Libera, di Laura Boldrini, portavoce italiana dell’Alto Commissionato ONU per i Rifugiati, e di Austin Ada, fratello di Ester, ha votato all’unanimità la delibera che dedica la sala del governo regionale pugliese a Ester Ada, la ragazza di 17 anni che ha perso la vita sul Pinar, mentre di vita ne aveva un’altra in grembo, perché i soccorsi tardavano ad arrivare e il governo italiano era impegnato nella macabra danza del rimpallo delle responsabilità con Malta, dimenticando i diritti umani.

Lo avevo annunciato nei giorni scorsi e stamattina finalmente Ester la abbiamo adottata in Puglia. Avremmo voluto adottarla da viva, certamente, come abbiamo fatto molte e molte volte in questa terra. Non avendone la possibilità, abbiamo deciso di adottarla ora perché avvertiamo un senso di responsabilità e vogliamo dare un segnale importante a chi non vuole custodire la vita dei suoi fratelli. Un segnale importante in un mondo in cui prevale la logica di Caino; un mondo in cui l’essere vivente è oggetto di sacralizzazione retorica prima di essere abbandonato.

Ringrazio a nome di tutta la Puglia Don Luigi Ciotti, Laura Boldrini e tutti i volontari delle associazioni che si preoccupano di costruire e di tenere vivi i valori dell’accoglienza, del rispetto dei Diritti dell’Uomo, della vita.

Vi affido qui alcune riflessioni di Don Luigi Ciotti e di Laura Boldrini.
Mi hanno commosso le parole di don Ciotti, nel suo ringraziare la giunta pugliese. Ricordando Ester, don Ciotti ha spiegato che  in ebraico Ester significa nascosta, perché pura, perché conserva qualcosa di divino. La nostra Ester, invece, è stata costretta a nascondersi per scappare ed ha avuto una tragica fine, mentre arrivava in Italia per chiedere asilo politico. Sua madre infatti è stata uccisa in Nigeria perché impegnata in politica per i diritti dei cittadini. Don Ciotti ha poi chiesto un atto di coraggio alla politica, “smettere di inseguire il consenso a tutti i costi e imboccare la strada della giustizia sociale.”

Laura Boldrini ha usato parole forti, decise e sofferte. Ha spiegato come sia in atto una nuova guerra, senza missili, che inghiotte vite e vite umane nel nostro mare Mediterraneo. Più di 3.000 fino a oggi. Ha smentito Maroni e il governo italiano, secondo cui solo 1 su 100 dei migranti che giungono per mare chiedono asilo politico. Non è vero: il 70% dei richiedenti asilo arrivano per mare. Anche Laura Boldrini ha voluto ringraziare la Puglia ricordando l’impegno della nostra terra quando dieci anni fa’ abbiamo accolto 30.000 rifugiati che fuggivano dalle guerre nei balcani. Secondo la Boldrini, non è un caso che questi segnali di accoglienza arrivino dalla Puglia, dieci anni fa’ come oggi.

Un’ultima riflessione la dedico ad Austin Ada, il fratello di Ester, e ai suoi occhi tristi e pieni di speranza quando ha letto sulla targa di intestazione il nome di sua sorella, nostra sorella.
Ester Ada, migrante e cittadina del mondo.

 

Di seguito la delibera.

Delibera Ester Ada Seduta straordinaria Giunta regionale e cerimonia di intitolazione della Sala Giunta ad Ester Ada, nella foto: Don Luigi Ciotti (Libera), Nichi Vendola, Laura Boldrini (Portavoce dell’Alto Commissario per i diritti dei rifugiati ONU)

 

Delibera Ester Ada Seduta straordinaria Giunta regionale e cerimonia intitolazione della Sala Giunta ad Ester Ada, nella foto: placca della nuova Sala Giunta Regionale dedicata ad Ester Ada

 

Delibera Ester Ada Seduta straordinaria Giunta regionale e cerimonia intitolazione della Sala Giunta ad Ester Ada, nella foto: Don Luigi Ciotti (Libera), Laura Boldrini (Portavoce dell’Alto Commissario per i diritti dei rifugiati ONU), fratello di Ester Ada, Nichi Vendola, con altri membri della comunità internazionale.


6 Ottobre 2012 / autore: redazione

Post: Ercolano diretta streaming e tv

Oggi alle 18 al MAV di Ercolano prende il via la campagna elettorale di Nichi per le primarie del centrosinistra. Potete seguire la diretta streaming su nichivendola.it Molto probabilmente l'evento sarà trasmesso in diretta da Sky, Rai News24, Telenorba e TgCom24.

Il codice di embedding dello streaming è:

embed code


5 Ottobre 2012 / autore: Nichi

Post: Studenti

Gli studenti che oggi hanno manifestato contro i tagli all’istruzione raccontano di un disagio diffuso che riguarda il futuro degli Istituti di formazione, strettamente connesso al lavoro quindi al destino del nostro Paese. [...]Continua >

5 Ottobre 2012 / autore: Nichi

Post: Insieme possiamo vincere

Ho inviato una lettera alle giovani donne e ai giovani uomini di FalloAncheTu, che nei giorni scorsi hanno lanciato un appello in sostegno della mia candidatura. Potete leggere il mio messaggio anche qui. Invadiamo il campo della politica, insieme possiamo vincere. [...]Continua >


4 Ottobre 2012 / autore: Nichi

Post: In un Paese civile…

Le parole con le quali la Cassazione spiega perché, il 5 luglio scorso, confermò le condanne agli ex funzionari di polizia colpevoli della mattanza alla Diaz, riescono a restituire giustizia e verità a una delle pagine più buie della storia del nostro Paese. [...]Continua >


4 Ottobre 2012 / autore: redazione

Post: Chi specula paghi!

Nichi Vendola ha firmato l'appello promosso da l'Unità per l'introduzione in Europa della Tobin Tax. Ecco la sua lettera apparsa oggi sul quotidiano fondato da Antonio Gramsci:
Cari amici e care amiche de l'Unità, 
aderisco all'appello lanciato dal giornale affinché il governo italiano porti una posizione a favore dell'introduzione della Tobin Tax nel prossimo vertice europeo
. [...]Continua >