nichivendola - 2013

BLOG

Articolo: L’Europa che cambia!

Autore: redazione

In un’intervista pubblicata su Il Messaggero di oggi, Nichi commenta il voto greco:
Presidente Vendola, soddisfatto del voto greco anche se i conservatori sono il primo partito?
“Guardo a questo terremoto politico-elettorale come all’insorgenza del caos. In realta’, quello greco è un voto prodotto scientificamente da quella che e’ stata forse la peggiore classe dirigente europea dalla seconda guerra mondiale. Mi riferisco alla coppia Sarkozy-Merkel. Il voto greco e’ la rappresentazione di un fatto: l’Europa rischia il suicidio se non rimette in pista un’idea alta di spazio politico e di costruzione democratica. L’Europa deve tornare ad essere un incrocio formidabile di diritti sociali e di diritti di libertà”
Lo afferma Nichi Vendola presidente di Sinistra Ecologia Liberta’ in un’intervista che appare oggi sul quotidiano Il Messaggero.
Resta il fatto che ad Atene hanno vinto i conservatori..
“La destra di Nuova Democrazia  -prosegue il leader di Sel -vince sulla base di un sistema truffaldino di conteggio dei seggi. Si e’  proposta con una formula ambigua sul memorandum. Non si e’ presentata come paladina della macelleria sociale provocata dal memorandum di intesa con la troika composta da Ue, Bce e Fmi. Nuova Democrazia propone di rinegoziare i caratteri piu’  vessatori dell’accordo, anche perche’  non e’ che ci sia piu’m da prelevare granché, e di mettere sul mercato tutto cio’ che la Grecia non ha ancora venduto”.
Però, insisto, ha vinto…
“A difesa della destra greca, e lo dico con molta ironia, si è schierata tutta la plutocrazia mondiale e ciò nonostante Syriza ha avuto un risultato straordinario. Una risposta anche alla campagna elettorale dei comunisti greci, gli ultimi ortodossi stalinisti in Europa, che hanno attaccato Syriza perdendo l’ennesima occasione di rimettere i piedi per terra e di ragionare non attraverso il filtro dei dogmi”.
E cosa pensa del risultato elettorale del Pasok?
“Il Pasok si è letteralmente frantumato. In precedenza il suo bacino elettorale andava dal 35 al 45%. Oggi è ridotto a poco più del 10%. Un de profundis che arriva nel giorno del trionfo socialista in Francia”
Che le farà piacere, immagino.
“Al quale io brindo. Quella vittoria ha il sapore di un discorso chiaro. In Francia la sinistra è sinistra e la destra è destra. La sinistra al governo a Parigi abbassa l’età pensionabile e critica radicalmente le ricette liberiste finora egemoni in Europa”
Quindi secondo lei da Atene e da Parigi arriva lo stesso messaggio politico?
“Si, emerge che non c’è spazio per una sinistra incolore. Per quella sinistra che ha tentato di coniugare il sociale con il liberismo”.
E per l’Europa che cosa cambia?
“L’Europa sta cambiando profondamente. Nel voto di ieri si intravede l’avviso di sfratto per la classe dirigente tedesca”.
C’è anche una chiave di lettura che interessa da vicino le vicende italiane: la legge elettorale francese funziona benissimo, quella greca meno…
“Sul fronte della legge elettorale quello che ci insegnano queste giornate è che bisognava andare a votare subito dopo la caduta del governo Berlusconi. Ci sarebbe stato un cambio netto di classe dirigente. Ho l’impressione invece, che i tentativi di cambiare la legge elettorale italiana, tentativi fatti da sarti per modellare il vestito sul proprio corpo, non approderanno a nulla”.
(Diodato Pirone)


6 Ottobre 2012 / autore: redazione

Post: Ercolano diretta streaming e tv

Oggi alle 18 al MAV di Ercolano prende il via la campagna elettorale di Nichi per le primarie del centrosinistra. Potete seguire la diretta streaming su nichivendola.it Molto probabilmente l'evento sarà trasmesso in diretta da Sky, Rai News24, Telenorba e TgCom24.

Il codice di embedding dello streaming è:

embed code


5 Ottobre 2012 / autore: Nichi

Post: Studenti

Gli studenti che oggi hanno manifestato contro i tagli all’istruzione raccontano di un disagio diffuso che riguarda il futuro degli Istituti di formazione, strettamente connesso al lavoro quindi al destino del nostro Paese. [...]Continua >

5 Ottobre 2012 / autore: Nichi

Post: Insieme possiamo vincere

Ho inviato una lettera alle giovani donne e ai giovani uomini di FalloAncheTu, che nei giorni scorsi hanno lanciato un appello in sostegno della mia candidatura. Potete leggere il mio messaggio anche qui. Invadiamo il campo della politica, insieme possiamo vincere. [...]Continua >


4 Ottobre 2012 / autore: Nichi

Post: In un Paese civile…

Le parole con le quali la Cassazione spiega perché, il 5 luglio scorso, confermò le condanne agli ex funzionari di polizia colpevoli della mattanza alla Diaz, riescono a restituire giustizia e verità a una delle pagine più buie della storia del nostro Paese. [...]Continua >


4 Ottobre 2012 / autore: redazione

Post: Chi specula paghi!

Nichi Vendola ha firmato l'appello promosso da l'Unità per l'introduzione in Europa della Tobin Tax. Ecco la sua lettera apparsa oggi sul quotidiano fondato da Antonio Gramsci:
Cari amici e care amiche de l'Unità, 
aderisco all'appello lanciato dal giornale affinché il governo italiano porti una posizione a favore dell'introduzione della Tobin Tax nel prossimo vertice europeo
. [...]Continua >