nichivendola - 2013

BLOG

Post: Linee guida per l’accoglienza dei migranti

Autore: redazione

Ieri la Regione Puglia ha stabilito i criteri di definizione del Piano di emergenza relativo all’accoglienza degli immigrati, che sarà presentato lunedì.
La predisposizione delle linee guida da seguire è stata stabilita nel corso di un incontro operativo convocato dall’assessore regionale alla Protezione civile, Fabiano Amati, tra tutti i soggetti interessati, con gli assessori regionali alle Politiche di inclusione dei migranti e ai Servizi sociali, Nicola Fratoianni ed Elena Gentile, funzionari dei relativi assessorati e rappresentanti della Direzione regionale della Caritas.
Nel corso dell’incontro l’assessore Fratoianni ha riepilogato i termini dell’accordo siglato con il Governo nazionale, sottolineando l’avvenuto  passaggio del coordinamento dell’emergenza al Dipartimento di Protezione civile, nonché la decisione di applicare l’articolo 20 del testo sull’immigrazione ed il modello di distribuzione degli arrivi ” a basso impatto”, con la conseguente destinazione in Puglia di 3.500 immigrati, che arriveranno a scaglioni sulla base del totale degli arrivi a livello nazionale.
L’assessore Gentile si è impegnata ed eseguire una puntuale ricognizione sulle strutture alternative di accoglienza regionali, che potrebbero essere utili per ospitare anche interi nuclei familiari, oltre la disponibilità -già verificata- di 130 posti per minori non accompagnati.

La Puglia può reperire con semplicità strutture idonee all’accoglienza degli immigrati. Il Piano di accoglienza e d’emergenza prevede che i migranti vengano ospitati nei comuni con più di 12.000 abitanti, fermo restando che proposte spontanee di disponibilità provenienti da realtà con un numero inferiore di abitanti saranno prese in considerazione. Il costo orientativo totale  è di  30 milioni euro per un periodo di sei mesi e  sarà completamente a carico del Governo nazionale, che sta per prevederlo nel fondo di Protezione civile.
Il Piano di accoglienza ed emergenza sarà gestito in pieno accordo con gli Enti locali: a breve sarà inviata una lettera a tutti sindaci dei comuni interessati per chiedere, nel giro di 24 ore, quali e quante siano le strutture eventualmente disponibili, da sottoporre a tutte le verifiche da parte del Genio civile regionale. Anche la Caritas ha eseguito una prima verifica dei centri di accoglienza disponibili.

La Puglia continua a essere terra di accoglienza e di rifugio per chi ne ha bisogno: l’augurio è che le altre regioni italiane facciano la loro parte e si scateni così una vera e propria gara di solidarietà, che scatta quando si evita l’aggressione alla sicurezza e alla tranquillità dei cittadini.


6 Ottobre 2012 / autore: redazione

Post: Ercolano diretta streaming e tv

Oggi alle 18 al MAV di Ercolano prende il via la campagna elettorale di Nichi per le primarie del centrosinistra. Potete seguire la diretta streaming su nichivendola.it Molto probabilmente l'evento sarà trasmesso in diretta da Sky, Rai News24, Telenorba e TgCom24.

Il codice di embedding dello streaming è:

embed code


5 Ottobre 2012 / autore: Nichi

Post: Studenti

Gli studenti che oggi hanno manifestato contro i tagli all’istruzione raccontano di un disagio diffuso che riguarda il futuro degli Istituti di formazione, strettamente connesso al lavoro quindi al destino del nostro Paese. [...]Continua >

5 Ottobre 2012 / autore: Nichi

Post: Insieme possiamo vincere

Ho inviato una lettera alle giovani donne e ai giovani uomini di FalloAncheTu, che nei giorni scorsi hanno lanciato un appello in sostegno della mia candidatura. Potete leggere il mio messaggio anche qui. Invadiamo il campo della politica, insieme possiamo vincere. [...]Continua >


4 Ottobre 2012 / autore: Nichi

Post: In un Paese civile…

Le parole con le quali la Cassazione spiega perché, il 5 luglio scorso, confermò le condanne agli ex funzionari di polizia colpevoli della mattanza alla Diaz, riescono a restituire giustizia e verità a una delle pagine più buie della storia del nostro Paese. [...]Continua >


4 Ottobre 2012 / autore: redazione

Post: Chi specula paghi!

Nichi Vendola ha firmato l'appello promosso da l'Unità per l'introduzione in Europa della Tobin Tax. Ecco la sua lettera apparsa oggi sul quotidiano fondato da Antonio Gramsci:
Cari amici e care amiche de l'Unità, 
aderisco all'appello lanciato dal giornale affinché il governo italiano porti una posizione a favore dell'introduzione della Tobin Tax nel prossimo vertice europeo
. [...]Continua >