nichivendola - 2013

BLOG

Post: Non paghino i soliti!

Autore: redazione

‘Per poter avanzare una proposta credibile di intervento contro la crisi fatta di sacrifici, lacrime e sangue, ci vuole una classe dirigente moralmente ineccepibile, che abbia fatto dell’etica pubblica la dimensione dei propri comportamenti quotidiani’. Questo è uno dei passaggi salienti dell’intervista di Nichi intervenuto ieri pomeriggio in diretta in una trasmissione dell’emittente pugliese Antenna Sud. Continua Nichi: ‘Noi oggi al contrario abbiamo un governo che nella sua globalità è impresentabile. Un premier che crea imbarazzo ogni volta che mette un piede fuori dai confini nazionali, con ministri al di sotto di ogni sospetto. C’è insomma un assedio di ombre intorno a Palazzo Chigi. Il governo e la sua maggioranza devono rendere conto al Paese del disastro in cui siamo oggi.
Gli anni del berlusconismo - prosegue -  hanno rappresentato gli anni del più poderoso trasferimento di ricchezza dal mondo del lavoro dipendente al mondo ristretto della rendita finanziaria. Chi paga oggi il prezzo della crisi? Ci sono settori sociali che hanno già pagato troppo, che non ce la fanno più. Oggi è il momento in cui o metti mano in maniera significativa alla struttura della ricchezza, colpisci la rendita finanziaria, dai ossigeno ai ceti mediopopolari altrimenti noi rischiamo di contenere il debito pubblico, ma contemporaneamente non ci accorgiamo che stiamo uccidendo l’Italia.
Inoltre la particolare vulnerabilità del nostro Paese deriva essenzialmente dalla sua condizione politica. Ciò che rende appetibile il “boccone Italia” e’ la fragilità della situazione politica.
Se noi restituissimo agli elettori la parola, questo non potrebbe che giovare all’Italia come è accaduto in altri Paesi.
La crisi che stiamo vivendo non è una crisi breve, è una crisi lunga di sistema. Bisogna quindi mettere in campo strategie politiche che nessun tecnico può improvvisare. La scelta sul chi paga la crisi: pagano gli amici di Berlusconi o pagano i ragazzi precari dei call center? Questa scelta non spetta ad un tecnico, è una scelta politica.
E penso - ha concluso Nichi - che debba essere un governo con una forte legittimazione democratica a operare una svolta nel paese. Svolta quanto mai necessaria ed urgente’.
Guarda un estratto dell’intervista


6 Ottobre 2012 / autore: redazione

Post: Ercolano diretta streaming e tv

Oggi alle 18 al MAV di Ercolano prende il via la campagna elettorale di Nichi per le primarie del centrosinistra. Potete seguire la diretta streaming su nichivendola.it Molto probabilmente l'evento sarà trasmesso in diretta da Sky, Rai News24, Telenorba e TgCom24.

Il codice di embedding dello streaming è:

embed code


5 Ottobre 2012 / autore: Nichi

Post: Studenti

Gli studenti che oggi hanno manifestato contro i tagli all’istruzione raccontano di un disagio diffuso che riguarda il futuro degli Istituti di formazione, strettamente connesso al lavoro quindi al destino del nostro Paese. [...]Continua >

5 Ottobre 2012 / autore: Nichi

Post: Insieme possiamo vincere

Ho inviato una lettera alle giovani donne e ai giovani uomini di FalloAncheTu, che nei giorni scorsi hanno lanciato un appello in sostegno della mia candidatura. Potete leggere il mio messaggio anche qui. Invadiamo il campo della politica, insieme possiamo vincere. [...]Continua >


4 Ottobre 2012 / autore: Nichi

Post: In un Paese civile…

Le parole con le quali la Cassazione spiega perché, il 5 luglio scorso, confermò le condanne agli ex funzionari di polizia colpevoli della mattanza alla Diaz, riescono a restituire giustizia e verità a una delle pagine più buie della storia del nostro Paese. [...]Continua >


4 Ottobre 2012 / autore: redazione

Post: Chi specula paghi!

Nichi Vendola ha firmato l'appello promosso da l'Unità per l'introduzione in Europa della Tobin Tax. Ecco la sua lettera apparsa oggi sul quotidiano fondato da Antonio Gramsci:
Cari amici e care amiche de l'Unità, 
aderisco all'appello lanciato dal giornale affinché il governo italiano porti una posizione a favore dell'introduzione della Tobin Tax nel prossimo vertice europeo
. [...]Continua >