nichivendola - 2013

Rassegna stampa

Articolo: Intervista a Sergio Staino

Autore: redazione

Come stai vivendo queste prime ore da candidato di Sinistra e Libertà?

In modo contraddittorio, come sempre.Da una parte sono contento di poter contribuire al successo di una lista che raccoglie partiti politici a me molto vicini e che considero di importanza fondamentale nel panorama politico italiano. Dall’altra con un po’ di tristezza per le reazioni inaspettate da parte dei miei compagni del PD. E’ vero che fino a questo momento non ci sono dichiarazioni di dirigenti nazionali, e quindi sotto sotto spero ancora che sia un’agitazione che possa limitarsi ai dirigenti locali, cittadini e regionali, del partito.

La tua candidatura sembra voler lanciare un messaggio agli elettori del PD che non andranno a votare o che per disperazione voteranno per Di Pietro. Di che messaggio si tratta?

Proprio questa è la caratteristica che rende ridicola a mio avviso la richiesta di espulsione da parte del PD. Io non chiedo assolutamente ai tanti che hanno deciso di votare PD di cambiare idea e votare la lista di Sinistra e Libertà, io voglio parlare a quelli, che non saranno pochi, che hanno deciso di non votare PD a questa tornata elettorale, perchè delusi dalle ultime vicende che hanno caratterizzato questo partito, in particolare dall’evidente caduta di tensione sui temi riguardanti la laicità dello Stato. A tutti questi che vogliono mandare un segnale di disagio ai vertici del PD io vorrei dire: “non sprecate il vostro voto rifugiandovi nell’assenteismo o spostandovi su una forza sì di opposizione, come l’IdV, che però non ha nessuna matrice legata alla nostra storia di sinistra. Spostatevi invece su un raggruppamento che un domani potrà essere interlocutore valido ed utile con un rinnovato PD. Per questo ho l’impressione di star facendo un lavoro che in prospettiva sarà utile al centro sinistra nella sua complessità e per questo mi sembra stupido rispondermi con un allontanamento dal PD.

Cos’è che vuoi contribuire a cambiare nel PD con la tua candidatura?

Vorrei aiutarlo a ritrovare le ragioni iniziali della sua fondazione, un incontro da formazioni di origine diversa, cattolica e marxista, fondato sul patto di tener fuori dalla porta le personali credenze religiose e ideologie politiche. Non è avvenuto, e una larga parte, la componente cattolica, ha innescato problemi di ordine religioso minando la laicità del partito stesso. Mentre contemporaneamente, in nome dell’unità del partito, anche la componente laica del PD ripiegava troppo spesso su posizioni subalterne al Vaticano. La difesa e la riproposizione della laicità dello stato e conseguentemente di qualunque formazione politica progressista, mi sembra oggi l’obbiettivo principale che abbiamo di fronte.

Hai dichiarato che vuoi aiutare Sinistra e Libertà a raggiungere il 4%. Non pensi che l’introduzione di uno sbarramento per entrare nel Parlamento europeo sia la continuazione dell’idea dell’autosufficienza veltroniana e della rottura con le forze a sinistra del PD?

Personalmente non sono contrario allo sbarramento del 4%. Il problema della frammentazione dei raggruppamenti politici è reale ed è una maledizione che soprattutto la sinistra si porta dietro da sempre. Piuttosto che chiedere la rappresentatività per i piccoli gruppi, bisogna impegnarsi di più per trovare punti di unità, crescere e conquistarsi il diritto di esistenza e di parola. Sono con Sinistra e Libertà perchè ho colto un forte sentimento di unità laica che gettava un seme per superare l’unione dettata dalle contingenze dello sbarramento e trasformarla in una futura entità unitaria. Almeno questo è l’augurio che faccio con la mia candidatura.

da sinistraeliberta.eu


6 Ottobre 2012 / autore: redazione

Post: Ercolano diretta streaming e tv

Oggi alle 18 al MAV di Ercolano prende il via la campagna elettorale di Nichi per le primarie del centrosinistra. Potete seguire la diretta streaming su nichivendola.it Molto probabilmente l'evento sarà trasmesso in diretta da Sky, Rai News24, Telenorba e TgCom24.

Il codice di embedding dello streaming è:

embed code


5 Ottobre 2012 / autore: Nichi

Post: Studenti

Gli studenti che oggi hanno manifestato contro i tagli all’istruzione raccontano di un disagio diffuso che riguarda il futuro degli Istituti di formazione, strettamente connesso al lavoro quindi al destino del nostro Paese. [...]Continua >

5 Ottobre 2012 / autore: Nichi

Post: Insieme possiamo vincere

Ho inviato una lettera alle giovani donne e ai giovani uomini di FalloAncheTu, che nei giorni scorsi hanno lanciato un appello in sostegno della mia candidatura. Potete leggere il mio messaggio anche qui. Invadiamo il campo della politica, insieme possiamo vincere. [...]Continua >


4 Ottobre 2012 / autore: Nichi

Post: In un Paese civile…

Le parole con le quali la Cassazione spiega perché, il 5 luglio scorso, confermò le condanne agli ex funzionari di polizia colpevoli della mattanza alla Diaz, riescono a restituire giustizia e verità a una delle pagine più buie della storia del nostro Paese. [...]Continua >


4 Ottobre 2012 / autore: redazione

Post: Chi specula paghi!

Nichi Vendola ha firmato l'appello promosso da l'Unità per l'introduzione in Europa della Tobin Tax. Ecco la sua lettera apparsa oggi sul quotidiano fondato da Antonio Gramsci:
Cari amici e care amiche de l'Unità, 
aderisco all'appello lanciato dal giornale affinché il governo italiano porti una posizione a favore dell'introduzione della Tobin Tax nel prossimo vertice europeo
. [...]Continua >