nichivendola - 2013

BLOG

Post: Tutelare il territorio, la prima opera pubblica

Autore: Nichi

I Comuni italiani a rischio di alluvione, frane e dissesti di vario genere sono i tre quarti del totale: non c’è alcun dubbio che questa sia l’opera pubblica più urgente e importante per il nostro Paese.
Dal dopoguerra ad oggi per interventi  e indennizzi a disastri avvenuti e dunque a posteriori sono stati spesi 52 miliardi di euro e se contiamo anche i terremoti la spesa arriva a 213 miliardi. Per non parlare dell’inaccettabile costo in vite umane.
Possiamo andare avanti ancora in questo modo? A spendere molto di più di quel che si spenderebbe a prevenire e soprattutto a spendere male? Noi proponiamo altre strade.

Sono passate poche settimane dall’ennesima tragedia successiva ad un evento meterologico che ha colpito l’Italia. Le immagini delle vie di Genova, del Piemonte, dell’isola d’Elba sono entrate con forza e violernza nelle case di tutti gli italiani. Ora quei riflettori accesi sulla fragilità del Paese non possono essere spente fino alla prossima tragedia.

Sinistra Ecologia Libertà ha promosso per mercoledi prossimo, 23 novembre 2011 a Roma, un appuntamento pubblico per discutere dell’emergenza tutela del territorio: “Terra Nostra. Riassetto, mitigazione, messa in sicurezza del territorio: l’opera pubblica più urgente”
L’incontro pubblico si svolgerà presso la Sala Conferenze dell’Associazione Centofiori (Via Goito, 35).
Sarò presente anche io, insieme a Fulvia Bandoli,Valerio Calzolaio, Loredana De Petris. Concluderà i lavori la responsabile ambiente del nostro partito, Grazia Francescato. 
Ci saranno comunicazioni dell’urbanista Paolo Berdini  e di Claudio Margottini del Forum mondiale sulle Frane.
Hanno accettato l’invito a confrontarsi con noi: il prefetto Franco Gabrielli Capo del Dipartimento Protezione Civile , Vittorio Cogliati Dezza Presidente Legambiente, Silvia Viviani Vice presidente Istituto nazionale urbanistica (INU), Andrea Masullo direttore di Green Accord, Domenico Calcaterra del Cons. Naz.le dei Geologi, Claudio Falasca del Cnel ,Danilo Barbi della segreteria nazionale CGIL, Oriella Savoldi del dipartimento Territorio Cgil , Stella Bianchi responsabile ambiente PD, Vanni Puccioni responsabile ambiente IDV.
Sono stati inoltre invitati : il Wwf, Italia Nostra, i Radicali, la Federazione della Sinistra, l’Anci e la Conferenza Stato Regioni, la Cia e la Coldiretti, la Lega delle Cooperative Agricole.

 


6 Ottobre 2012 / autore: redazione

Post: Ercolano diretta streaming e tv

Oggi alle 18 al MAV di Ercolano prende il via la campagna elettorale di Nichi per le primarie del centrosinistra. Potete seguire la diretta streaming su nichivendola.it Molto probabilmente l'evento sarà trasmesso in diretta da Sky, Rai News24, Telenorba e TgCom24.

Il codice di embedding dello streaming è:

embed code


5 Ottobre 2012 / autore: Nichi

Post: Studenti

Gli studenti che oggi hanno manifestato contro i tagli all’istruzione raccontano di un disagio diffuso che riguarda il futuro degli Istituti di formazione, strettamente connesso al lavoro quindi al destino del nostro Paese. [...]Continua >

5 Ottobre 2012 / autore: Nichi

Post: Insieme possiamo vincere

Ho inviato una lettera alle giovani donne e ai giovani uomini di FalloAncheTu, che nei giorni scorsi hanno lanciato un appello in sostegno della mia candidatura. Potete leggere il mio messaggio anche qui. Invadiamo il campo della politica, insieme possiamo vincere. [...]Continua >


4 Ottobre 2012 / autore: Nichi

Post: In un Paese civile…

Le parole con le quali la Cassazione spiega perché, il 5 luglio scorso, confermò le condanne agli ex funzionari di polizia colpevoli della mattanza alla Diaz, riescono a restituire giustizia e verità a una delle pagine più buie della storia del nostro Paese. [...]Continua >


4 Ottobre 2012 / autore: redazione

Post: Chi specula paghi!

Nichi Vendola ha firmato l'appello promosso da l'Unità per l'introduzione in Europa della Tobin Tax. Ecco la sua lettera apparsa oggi sul quotidiano fondato da Antonio Gramsci:
Cari amici e care amiche de l'Unità, 
aderisco all'appello lanciato dal giornale affinché il governo italiano porti una posizione a favore dell'introduzione della Tobin Tax nel prossimo vertice europeo
. [...]Continua >