nichivendola - 2013

PARTECIPAZIONE

C’è un’Italia migliore - Estratto 2

Autore: admin

C’è un’Italia migliore
Il libro della Fabbrica di Nichi (ed. Fandango)

“Nelle domeniche di marzo del 2010, a quasi un anno di distanza da quei tre minuti che hanno inferto un duro colpo alla storia di un’intera comunità, il popolo aquilano si riuniva nel centro storico de L’Aquila, per chiedere che quel cuore tornasse a battere, per chiedere di partecipare alla ricostruzione della loro città. Erano armati di carriole, simbolo di una rivendicazione chiara e sacrosanta, la voglia di tornare a riconnettersi al loro territorio, alla loro vita. Il 28 marzo l’amara sorpresa: ad attenderli nel centro storico de L’Aquila c’erano la Digos e la Polizia, che hanno identificato i cittadini, come se si trattasse di pericolosi criminali e hanno sequestrato le carriole. Quelle carriole erano armi insopportabili per i potenti, da stigmatizzare, da sequestrare, perché erano espressione di un dissenso nei confronti di coloro che avevano fatto del terremoto e della ricostruzione della città, una vetrina buona per le campagne elettorali. Hanno usato il pugno di ferro contro una comunità già ferita, straziata che aveva il diritto di essere ascoltata. Un mese prima invece, esattamente il 25 febbraio, la Cassazione salvava David Mills, dichiarando prescritto il reato di corruzione in un processo che coinvolgeva anche il premier Berlusconi, per effetto della legge ex Cirielli che abbrevia i tempi per la prescrizione dei reati. Questi episodi sono indicativi dello spirito delle leggi che anima il nostro paese, esempi concreti del doppio codice tutto italiano: giustizialismo per le persone in difficoltà, per gli emarginati, per il dissenso; garantismo per i garantiti, per la classe dirigente. E la storia del nostro paese è piena di episodi di questo tipo, di condanne senza appello per gli ultimi, di pugni duri contro i più deboli. La storia del nostro paese ha il volto tumefatto di Stefano Cucchi.” (pagine 88-89).

La fabbrica di nichi si fonda sull’autofinanziamento e su contributi volontari, se vuoi aiutarci puoi farlo acquistando questo libro.

acquista il libro
acquista la app per iPad e iPhone
calendario presentazioni del libro
ecco i nostri libri


6 Ottobre 2012 / autore: redazione

Post: Ercolano diretta streaming e tv

Oggi alle 18 al MAV di Ercolano prende il via la campagna elettorale di Nichi per le primarie del centrosinistra. Potete seguire la diretta streaming su nichivendola.it Molto probabilmente l'evento sarà trasmesso in diretta da Sky, Rai News24, Telenorba e TgCom24.

Il codice di embedding dello streaming è:

embed code


5 Ottobre 2012 / autore: Nichi

Post: Studenti

Gli studenti che oggi hanno manifestato contro i tagli all’istruzione raccontano di un disagio diffuso che riguarda il futuro degli Istituti di formazione, strettamente connesso al lavoro quindi al destino del nostro Paese. [...]Continua >

5 Ottobre 2012 / autore: Nichi

Post: Insieme possiamo vincere

Ho inviato una lettera alle giovani donne e ai giovani uomini di FalloAncheTu, che nei giorni scorsi hanno lanciato un appello in sostegno della mia candidatura. Potete leggere il mio messaggio anche qui. Invadiamo il campo della politica, insieme possiamo vincere. [...]Continua >


4 Ottobre 2012 / autore: Nichi

Post: In un Paese civile…

Le parole con le quali la Cassazione spiega perché, il 5 luglio scorso, confermò le condanne agli ex funzionari di polizia colpevoli della mattanza alla Diaz, riescono a restituire giustizia e verità a una delle pagine più buie della storia del nostro Paese. [...]Continua >


4 Ottobre 2012 / autore: redazione

Post: Chi specula paghi!

Nichi Vendola ha firmato l'appello promosso da l'Unità per l'introduzione in Europa della Tobin Tax. Ecco la sua lettera apparsa oggi sul quotidiano fondato da Antonio Gramsci:
Cari amici e care amiche de l'Unità, 
aderisco all'appello lanciato dal giornale affinché il governo italiano porti una posizione a favore dell'introduzione della Tobin Tax nel prossimo vertice europeo
. [...]Continua >